CHIARA - 180°

La storia

Questo ambigramma mi è stato commissionato da mia cugina dopo aver visto il mio sito. Ovviamente non ho saputo dire di no e così mi sono imbarcato in questa nuova avventura creando ben tre versioni. Premetto che questa non è la versione che avrei scelto io, però, come è giusto che sia, lei l'ha richiesto e quindi deve essere lei a scegliere! Il colore rosa è chiaramente il suo colore preferito, perciò ho voluto omaggiarla anche così. E poi diciamocela tutta...dà un po' di colore a questa pagina! Ma veniamo alla realizzazione. La "C" si presenta come una tipica "C" da scrittura medievale, con un ghirigoro a sinistra che diventa poi il corpo principale della lettera. Ruotata, questo ghirigoro forma la pancia della "a", che un po' un misto tra una "a" normale e la "α" (alfa greca). La "h" è fatta in modo normale, ma, se ruotata, diventa il tratto orizzontale e la gamba destra della "r" corsiva minuscola. La "i" è scritta normale a differenza del puntino che è formato da una sorta di spirale. Quest'ultima, una volta ruotata, diventa la pancia della "a" e la gamba destra della "r" di prima. La "i", invece, completa la "a" facendone il tettuccio. Il resto è speculare.

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    Chiara (venerdì, 02 marzo 2012 21:31)

    grazie Ale domani andiamo dal tatuatore ;) grazie grazie tvb eh eh eh grazie anche per il rosa so bene che a te nn piace come colore e sto pensando quasi quasi di farmi fare il tattoo sfumato di rosa...oppure di farmi fare il contorno nero e poi il riempimento sul rosa non lo so vedremo....

  • #2

    concetta sergi (venerdì, 20 luglio 2012 13:27)

    mi potresti creare l ambigramma del nom filippo

La storia

Questo ambigramma mi è stato commissionato da mia cugina dopo aver visto il mio sito.

Ovviamente non ho saputo dire di no e così mi sono imbarcato in questa nuova avventura creando ben tre versioni.

Premetto che questa non è la versione che avrei scelto io, però, come è giusto che sia, lei l'ha richiesto e quindi deve essere lei a scegliere!

Il colore rosa è chiaramente il suo colore preferito, perciò ho voluto omaggiarla anche così. E poi diciamocela tutta...dà un po' di colore a questa pagina!

Ma veniamo alla realizzazione.

La "C" si presenta come una tipica "C" da scrittura medievale, con un ghirigoro a sinistra che diventa poi il corpo principale della lettera. Ruotata, questo ghirigoro forma la pancia della "a", che un po' un misto tra una "a" normale e la "α" (alfa greca).

La "h" è fatta in modo normale, ma, se ruotata, diventa il tratto orizzontale e la gamba destra della "r" corsiva minuscola.

La "i" è scritta normale a differenza del puntino che è formato da una sorta di spirale. Quest'ultima, una volta ruotata, diventa la pancia della "a" e la gamba destra della "r" di prima. La "i", invece, completa la "a" facendone il tettuccio.

Il resto è speculare.